Utilizzare sistemi IBM i in Public Cloud Azure è possibile con Skytap on Azure

,
Skytap on Azure Copertina

Skytap on Azure è il servizio SaaS su Azure per avere sistemi IBM i su Public Cloud Azure

Normalmente si pensa ai sistemi IBM i come a qualcosa di monolitico e di “inamovibile” dall’on-premise.
Questo non è più vero grazie al servizio SaaS Skytap on Azure che permette alle aziende di adottare i servizi nativi offerti dal Public Cloud Microsoft Azure integrandoli con workload erogati da LPAR direttamente in Public Cloud.
La scalabilità orizzontale e verticale, gli SLA, la sicurezza e i servizi innovativi dell’hyperscaler Microsoft Azure si possono avere anche per i sistemi IBM i grazie al servizio SaaS, offerto nelle principali region Azure, Skytap on Azure che permette di rendere Pay per Use, con un listino semplice e intuitivo, l’erogazione di LPAR.

Come Skytap on Azure può aiutare le aziende

I workload erogati da sistemi IBM i sono spesso il fulcro dell’azienda. Grazie a questo servizio SaaS è possibile avere LPAR su cui installare il proprio workload, di produzione o di Disaster Recovery, senza doversi preoccupare dell’approvvigionamento e della manutenzione dell’infrastruttura poiché fornita come un servizio con SLA garantiti.

Come funziona Skytap on Azure

Skytap on Azure offre un pannello di gestione del servizio SaaS da cui creare le LPAR e il terminatore VPN dedicato che può essere integrato con il servizio Azure VirtualWAN così da avere un servizio integrato con gli altri servizi Microsoft Azure e poter sfruttare l’estensione dell’MPLS al Cloud con il servizio Azure ExpressRoute.

Skytap on Azure

Le LPAR ospitate su Skytap on Azure potranno utilizzare le stesse tecnologie utilizzate on-premise come Maxava per il Disaster & Recovery o Commvault per il backup dei workload.

Il requisito principale per l’utilizzo del servizio sono le versioni di IBM i supportate (7.2 TR9, 7.3 TR5 e 7.4) dal servizio SaaS.

Oltre a cancellare i costi legati all’approvvigionamento, alla manutenzione e alla gestione dell’infrastruttura hardware la fatturazione è semplificata poiché il costo è erogato tramite consumo Azure insieme agli altri servizi trasformando così i sistemi legacy come l’AS/400 da CAPEX a OPEX.

Conclusioni

Grazie al servizio Skytap on Azure è possibile aiutare le aziende ad evolversi in Cloud anche con sistemi legacy sino ad ora considerati inamovibili e legati ad approvvigionamenti e manutenzioni costosissime e spesso complesse. Con questo servizio, insieme agli altri servizi erogati dalla piattaforma Microsoft Azure è possibile adottare un nuovo approccio per accedere a più servizi, più sicuri e riducendo i costi di infrastruttura e gestione.

Microsoft Azure è una piattaforma di Cloud Computing accessibile tramite un portale online che consente di accedere e gestire i servizi e le risorse cloud forniti da Microsoft

 

Azure Team Leader

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.