Articoli

Visione artificiale Image Processing

Una delle capacità cognitive dell’Intelligenza Artificiale più utile per automatizzare e rivoluzionare da subito i processi aziendali è la visione artificiale o image processing.

Si tratta di tecniche avanzate, basate su reti neurali, per l’analisi delle immagini o dei contenuti video, che permettono di ricavarne importanti informazioni strategiche per migliorare il prodotto o servizio e per aumentare la competitività.

Questi sistemi si stanno affermando in molteplici settori e possono essere impiegati  per classificare delle informazioni visive oppure nell’ambito di un processo, per automatizzare compiti ripetitivi riservati precedentemente agli operatori umani.

Nel settore manifatturiero queste tecnologie vengono ad esempio usate per l’automazione dei processi di verifica della qualità in abbinamento con dati e informazioni ottenute da altri tipi di sensori. Anche difettosità non visibili ad occhio nudo possono essere oggetto di analisi approfondite grazie alle tecniche di elaborazione visiva.

Nell’ambito della raccolta rifiuti e recupero del materiale per il riciclo questi servizi sono stati impiegati per l’identificazione e classificazione automatica del materiale raccolto.

Il settore retail e grande distribuzione organizzata utilizzano questi servizi per l’analisi dei flussi e dei comportamenti dei clienti “in store”, o per rendere disponibili chioschi di accoglienza che possono migliorare l’esperienza di acquisto grazie a comunicazioni e messaggi personalizzati.

Anche le applicazioni nell’ambito della sicurezza fisica hanno avuto un impatto importante: i sistemi intelligenti analizzano una scena catturata dalle telecamere per identificare eventuali situazioni anomale o comportamenti a rischio.

Una particolare applicazione di questa classe di soluzioni è orientata alla sicurezza negli ambienti lavorativi: grazie alla visione artificiale è possibile infatti verificare se sono rispettate le norme previste o le disposizioni in merito alle dotazioni per la protezione individuale.

Vuoi sapere quali benefici può avere la Visual Recognition per la tua azienda?

Contatta i nostri esperti per valutare come queste soluzioni possono essere applicate ai tuoi processi.

CEO – Amministratore Delegato

Microsoft Azure Custom Vision - Cognitive Services

Cosa è Azure Custom Vision

Azure Custom Vision è uno dei servizi disponibili nella famiglia Visione Artificiale degli “Azure Cognitive Service”

Azure Cognitive Services

I Cognitive Services di Visione Artificiale coprono diverse esigenze, ad esempio:

  • analisi delle immagini:
    • identificazione e classificazione di elementi e oggetti rappresentati
    • classificazione e descrizione delle immagini
    • identificazione di marchi
    • identificazione di contenuti per adulti
  • analisi dei volti:
    •  identificazione delle persone
    • identificazione del genere e dell’età
    • valutazione delle emozioni
    • identificazione delle caratteristiche dei volti (es. geometria del viso, capelli, barba)
    • identificazione accessori (es tipologia occhiali) e trucco
  • analisi video
  • estrazione dei contenuti dai documenti semistrutturati e scritti a mano

Azure Custom Vision

Tra i servizi di analisi delle immagini, Azure Custom Vision consente di implementare soluzioni applicative in grado di classificare immagini o riconoscere oggetti all’interno delle stesse, utilizzando modelli Machine Learning di classificazione in modo trasparente, senza la complessità legata alla loro implementazione.

Azure Custom Vision

Cosa si può fare con Azure Custom Vision

Custom Vision può essere utilizzato in differenti scenari, ad esempio nel monitoraggio dell’adozione dei presidi di sicurezza negli ambienti di lavoro. Analizzando le immagini acquisite da sistemi di videosorveglianza è possibile identificare in real-time se un soggetto rispetta le prescrizioni ad esempio sull’utilizzo di caschi, occhiali di protezione e della mascherina.

Azure Custom Vision

Custom Vision può essere utilizzato per l’implementazione di soluzioni per il monitoraggio dell’inventario di strumenti di lavoro con l’obiettivo di minimizzare le perdite di strumenti e di ridurre le tempistiche di gestione.
Custom Vision analizzando le immagini è in grado di riconoscere i vari strumenti e di distinguere i diversi modelli anche se differiscono di poco.
Inoltre, l’utilizzo di modelli dedicati consente di sviluppare soluzione ottimizzate per l’analisi e la classificazione di immagini in ambito fashion e retail.

Come funziona

Per implementare una soluzione per il riconoscimento delle immagini è necessario per prima cosa costruire il modello di interpretazione rispetto all’ambito. Ad esempio, se voglio classificare immagini di frutta devo “addestrare” il modello con alcune immagini di frutta e per ogni immagine devo specificare se si tratta di mele, pere o altra frutta.


La costruzione del modello prevede le seguenti fasi:

  1. Definizione del training set di immagini, cioè dell’insieme delle immagini che saranno utilizzate per l’addestramento
  2. Caricamento ed etichettatura delle immagini (Labeling), durante il quale viene indicato al modello se l’immagine caricata è un mela, una pera o un altro frutto
  3.  Addestramento del modello (Training), nel quale viene elaborato il modello sulla base delle immagini del training set
  4. Valutazione della qualità del modello, sulla base di alcuni indicatori di qualità (Precision e Recall)
  5. Test con immagini non comprese nel training set, nel quale viene verificato se il modello classifica correttamente delle nuove immagini non appartenenti al training set

L’etichettatura delle immagini consente di “dire” al modello come deve essere classificata l’immagine o gli oggetti rappresentati al suo interno. L’immagine o gli oggetti contenuti vengono marcati con delle etichette.
Il ciclo di addestramento può essere ripetuto più volte fino a quando non si ottiene un modello predittivo soddisfacente.

Azure Custom Vision

Una volta che il modello è stato messo a punto può essere facilmente integrato in una soluzione applicativa utilizzando le web api o l’SDK fornito dalla piattaforma o esportando il modello per un suo utilizzo offline.

Di seguito alcuni link di riferimento:

Azure Cognitive Services
Azure Custom Vision
Personal Face Mask Detection with Custom Vision and Tensorflow.js
PPE Compliance Detection using Artificial Intelligence in Learning Factories
Leveraging Cognitive Services to simplify inventory tracking

AI Team Leader